Dopo, o ciò che resta. - Risultati e analisi del voto regionale in Molise.
 
    Stai leggendo il giornale digitale di Liceo Classico "Mario Pagano" su
    Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

    Dopo, o ciò che resta.

    Risultati e analisi del voto regionale in Molise.

    Come non detto. L’atteso sorpasso a cinque stelle in Molise non c’è stato. Esulta invece il Centrodestra, che conquista Palazzo D’Aimmo (la sede della regione) con un risultato netto e una grande prova di forza.

    Il candidato del centrodestra, Donato Toma, raccoglie il 43,5%, mentre il grillino Andrea Greco si ferma al 38,5%. Il centrosinistra, con Carlo Veneziale, affonda ulteriormente, fermandosi a quota 17,5%. Citiamo solo per dovere di cronaca Agostino di Giacomo, candidato di Casapound, 0,4%.

    Un’affermazione chiara, di ben 5 punti, probabilmente oltre le attese, dato che anche a livello nazionale si percepivano queste elezioni come tutt’altro che scontate. Così non è stato.

    Un altro dato, molto citato a livello nazionale, è stata la bassa affluenza, calcolata al 52%. Hanno votato 172.791 elettori su 331.253 aventi diritto. Peccato che ci siano più aventi diritto che abitanti, dato che in Molise risiedono poco più di 300.000 persone. La differenza è dovuta ai 78.000 circa molisani residenti all’estero. Senza di loro, il dato dell’affluenza si impenna e, seppur più basso rispetto a quello delle politiche, si mantiene considerevole.

    Un'altra, grande peculiarità di queste elezioni sono state le liste presentate, ben 16, di cui 9 per il solo Centrodestra. Questo grande numero di liste, allestite da figure di peso sulla scena politica regionale, ha permesso al Centrodestra una presenza capillare sul territorio, candidando gli amministratori di molti piccoli centri; proprio questi ultimi hanno fatto la differenza: se, infatti, nelle città più grandi, Termoli e Campobasso, ha vinto il Movimento 5 Stelle, nei paesi la vittoria di Toma è nettissima. È lì che il Centrodestra si è imposto. La presentazione di una sola lista potrebbe aver indebolito i pentastellati, che ottengono tuttavia un ottimo risultato, classificandosi come primo partito. Secondo partito è invece Forza Italia, il cui magro 9,4% non deve ingannare; infatti, molte delle liste civiche della coalizione di Centrodestra erano formate da simpatizzanti del partito di Silvio Berlusconi. Terzo il Partito Democratico, al 9%, dissanguato dalla fuga degli elettori soprattutto verso il M5S, e in misura minore verso le liste collegate a Toma. Al quarto posto la Lega, che conferma, con l’8%, di essersi ormai ben radicata nella regione, raccogliendo un voto di “opinione” (chi l’ha votata alle nazionali lo ha fatto anche alle regionali). A seguire uno stuolo di  liste civiche, soprattutto quelle di Centrodestra, che hanno intercettato parecchi voti. Il loro peso è stato aumentato a dismisura dalla nuova legge elettorale regionale, che ha proibito il voto disgiunto e dato molta importanza alle preferenze.

    Dopo una campagna serrata e molto presente sul territorio, il Centrodestra si gode una vittoria importante.  E mentre i riflettori si spengono, la politica regionale ripiomba nel suo sonno, e sul Molise torna a ristagnare la solita foschia; grandi assenti? I temi.

    La foschia nasconde il futuro. Bello o brutto? Si vedrà.

    di Damiano D'Onofrio


    Parole chiave:

    attualità , elezioni , molise , politica

    Condividi questo articolo





    edit

    Scrivi su Scuolalocale clear remove

    Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo

    edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    doneChiudi
    Racconta la tua esperienza Scuola-Lavoro!
    Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto di alternanza e racconta l'esperienza; la redazione di Scuolalocale del tuo Istituto riceverà queste informazioni e le pubblicherà su Scuolalocale.
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
    Seleziona il progetto che vuoi raccontare, non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    Invia la tua Idea clear remove

    Descrivi la tua idea e inviala a Scuolalocale.
    account_circle
    pin_drop
    Seleziona il tuo Istituto

    Seleziona l'ambito della tua idea

    mode_edit

    thumb_up

    La tua idea è stato inviata a Scuolalocale!

    Grazie!

    doneChiudi
    Chiudi
    Chiudi